rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Sportelli antiracket: stanziati nuovi fondi

BRINDISI - Sono in arrivo 500.000 euro per arredi urbani e infrastrutture per gli sportelli antiracket di Lecce, Brindisi e Taranto e un milione 300mila euro per la gestione triennale degli stessi centri. L'annuncio è stato dato oggi in una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, il dirigente del settore Programmazione e Gestione Risorse Comunitarie, Giuseppe Naccarelli, la presidente dell'Associazione AntiRacket Salento, Maria Antonietta Gualtieri e Mingo di Striscia La Notizia, scelto quale testimonial del progetto.

BRINDISI - Sono in arrivo 500.000 euro per arredi urbani e infrastrutture per gli sportelli antiracket di Lecce, Brindisi e Taranto e un milione 300mila euro per la gestione triennale degli stessi centri. L'annuncio è stato dato oggi in una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, il dirigente del settore Programmazione e Gestione Risorse Comunitarie, Giuseppe Naccarelli, la presidente dell'Associazione AntiRacket Salento, Maria Antonietta Gualtieri e Mingo di Striscia La Notizia, scelto quale testimonial del progetto.

I ministeri della Funzione Pubblica e degli Interni hanno approvato - è stato ricordato nel corso dell'incontro - un progetto ad hoc per combattere il racket, l'usura e le estorsioni. Grazie ai finanziamenti legati al Pon Sicurezza ( Misura 2.4.), saranno dunque potenziati le strutture territoriali, già punti di riferimento per tutti gli imprenditori vittime del pizzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sportelli antiracket: stanziati nuovi fondi

BrindisiReport è in caricamento