rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Cronaca Carovigno

Sposta la posidonia sulla spiaggia libera: multa da 3mila euro al gestore di un lido

I militari della Capitaneria di porto di Brindisi hanno sanzionato il titolare di uno stabilimento balneare a Specchiolla

CAROVIGNO - Rimuoveva la posidonia dalla spiaggia in concessione e la trasportava in una spiaggia libera adiacente. I militari della Capitaneria di porto hanno inflitto una multa pari a 3 mila euro al gestore di uno stabilimento balneare che si trova in località Specchiolla, Marina di Brindisi. Anche stamani gli uomini della Capitaneria, coordinati dal comandante Salvatore Minervino, hanno pattugliato il litorale nell’ambito dell’operazione “Mare sicuro 2018”.  

Lo spiaggiamento delle biomasse è un fenomeno naturale riconducibile all’azione concomitante della presenza delle specie vegetali nell’ecosistema marino (in prevalenza la fanerogama Posidonia Oceanica), dei cicli biologici delle stesse, dell’ intensità e direzione delle onde e delle correnti ecc. e che generano veri e propri accumuli sulla battigia ed i primi metri delle spiagge, creando non pochi disagi a bagnanti ed operatori. 

La presenza di tali biomasse è fondamentale per il naturale ripascimento degli arenili pertanto, in ragione di ciò, la Regione Puglia ha vietato la deliberata asportazione delle stesse dal sito di concentrazione, rimandando a opportune misure di corretta gestione del delicato sistema e contenute nelle proprie Linee Guida che prevedono il coinvolgimento dei Comuni costieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sposta la posidonia sulla spiaggia libera: multa da 3mila euro al gestore di un lido

BrindisiReport è in caricamento