menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eroina e hascisc destinati allo spaccio: arrestato brindisino

La Squadra mobile perquisisce l'abitazione di Maurizio Candida e trova 130 grammi di droga

BRINDISI - Un servizio contro la rete di spaccio operante in città, condotto martedì mattina dalla Squadra Mobile al quartiere Commenda, conferma il grande ritorno dell'eroina, che costa meno della coca ed è destinata a consumatori molto giovani. I poliziotti delle Sezioni antidroga, antirapina e anticorruzione hanno perquisito l'abitazione del brindisino Maurizio Candita di 40 anni, che alla fine è stato arrestato.

La perquisizione, effettuata con il cane Argo della Polizia di Frontiera di Brindisi, ha consentito di trovare 49 grammi di eroina e 81 grammi di hascisc, oltre a un bilancino elettronico. Maurizio Candida è stato pertanto denunciato in stato di arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, e assegnato alla custodia cautelare nel proprio domicilio su disposizione del pm di turno, in attesa dell'udienza di convalida davanti al gip. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento