Sta per annegare, accusa testuggine

SAVELLETRI – Gli è stata trovata acqua nei polmoni ma non corre pericolo di vita il 71enne che questa mattina ha rischiato di annegare mentre stava praticando pesca subacquea nelle acque tra Torre Canne e Savelletri. L'uomo ha raccontato ai soccorritori e alla Guardia Costiera di essere stato trascinato sul fondo da una testuggine marina che gli aveva azzannato una pinna, storia piuttosto difficile da digerire.

Una Caretta caretta. Sarà stata lei?

SAVELLETRI – Gli è stata trovata acqua nei polmoni ma non corre pericolo di vita il 71enne che questa mattina ha rischiato di annegare mentre stava praticando pesca subacquea nelle acque tra Torre Canne e Savelletri. L'uomo ha raccontato ai soccorritori e alla Guardia Costiera di essere stato trascinato sul fondo da una testuggine marina che gli aveva azzannato una pinna, storia piuttosto difficile da digerire.

Le cose, funzionano invece al contrario: è l'uomo il principale pericolo e nemico delle testuggini Caretta caretta, che stando alle cronache non si è mai comportata come uno squalo, mentre è anche difficilissimo che un esemplare si fosse potuto trovare a breve distanza da una spiaggia affollata, se non perché in gravi difficoltà.

L'unica tartaruga che può essere pericolosa per l'uomo è la testuggine alligatore che vive nelle paludi della Florida, in acque dolci. Tuttavia il personale della Capitaneria ha dovuto annotare nel verbale questa versione fornita dal sub 71enne. Il sub in difficoltà prima di affondare definitivamente è riuscito ad attirare l'attenzione del bagnino in servizio a Lido San Domenico che, prontamente, con il pattino, si è precipitato in suo aiuto.

L'uomo, che si era immerso con muta e fucile, è stato trascinato a riva, e soccorso, poi, dai sanitari del 118, chiamati dagli uomini della Guardia Costiera della sede distaccata di Savelletri, giunti nel frattempo nel luogo dove si stava verificando l'incidente. L'anziano è stato ricoverato nell'ospedale civile di Ostuni in osservazione, come il caso richiedeva. Restano i dubbi sulla vicenda: le Caretta Caretta hanno becchi in grado di infliggere serie ferite, ma bisogna essere incauti per giungere a ciò.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Altri 16 alunni positivi nel Brindisino: chiusa una scuola media

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento