menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Controlli dei carabinieri

Controlli dei carabinieri

Stalker recidivo finisce ai domiciliari

SAN PIETRO VERNOTICO – Continuava a perseguitare la sua ex compagna nonostante il divieto di avvicinarsi a lei impostogli dal Tribunale di Lecce, in seguito a un'indagine per stalking.

SAN PIETRO VERNOTICO - Continuava a perseguitare la sua ex compagna nonostante il divieto di avvicinarsi a lei impostogli dal Tribunale di Lecce, in seguito a un'indagine per stalking avviata nei suoi confronti dai carabinieri di Squinzano. Ieri sera, quindi, è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari. Si tratta del 29enne sanpietrano Marco Fedele, commerciante ambulante.

Il provvedimento nei suoi confronti, un'ordinanza cautelare di sottoposizione agli arresti domiciliari, è stato emesso dal Tribunale di Lecce, sezione distaccata di Campi Salentina, su disposizione del giudice per le indagini preliminari Sernia, il reato di cui è accusato Fedele è - come già detto - quello di stalking. La vittima è una ragazza di Squinzano che ha avuto una relazione con il 29enne, finita poi in malo modo tanto che la donna ha dovuto chiedere aiuto ai carabinieri.

Nonostante il divieto di avvicinare la ex compagna, però, Marco Fedele, avrebbe continuato in più occasioni a entrare in contatto con la donna. Per questo motivo, il giudice, debitamente informato dalla polizia giudiziaria, ha disposto l'aggravamento della misura cautelare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento