Muretti a secco distrutti e trasformati in strade: scempio nelle campagne

Denunciato il titolare di un'azienda agricola per la realizzazione di segmenti di strade poderali abusive

CEGLIE MESSAPICA - Strade realizzate abusivamente nelle campagne. La scoperta è stata fatta dai carabinieri forestali di Ceglie Messapica in contrada Palagona, nell’agro di Ceglie Messapica, in uno stesso terreno privato già interessato da un analogo intervento. In particolare sono stati posti sotto sequestro quattro segmenti di strade poderali, realizzati nella stessa proprietà, utilizzando per la massicciata il materiale lapideo riveniente dalla distruzione di muretti a secco circostanti, con frantumazione della pietra ottenuta con mezzi d’opera dell’azienda.

Anche in questo caso, infatti, si tratta di un’azienda agricola, ricadente in zona tutelata dal vincolo paesaggistico, per cui i lavori sono stati realizzati senza alcun titolo edilizio, e tanto meno di autorizzazione prevista dal “Codice dei Beni culturali e del paesaggio” e dal Piano Paesaggistico Territoriale Regionale. A questa zona di rilevante valore, dunque, sono stati, con i lavori abusivi, apportate rilevanti trasformazioni.

Pertanto al proprietario dell’azienda, E.B. di anni 44, denunciato alla Procura della Repubblica di Brindisi, è stato contestato il reato di realizzazione di intervento edilizio in assenza del prescritto permesso di costruire e dell’autorizzazione paesaggistica. E’ stata anche contestata la distruzione e deturpamento di bellezze naturali. 

“Come si vede – si legge in una nota del comando Forestale - si ripropone ancora una volta la questione di far rispettare le norme edilizie-urbanistiche ed il vincolo paesaggistico in un territorio di pregio, come la campagna e collina cegliese, e che invece, se fosse alterato, perderebbe gran parte del suo valore, che il legislatore ha inteso riconoscere, e confortato da sempre più numerose presenze di visitatori. Per questo i Carabinieri Forestali tengono la guardia sempre alta, a difesa del territorio e della collettività”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento