Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Via Appia

Strisce pedonali "trasparenti" in molte zone della città, cittadini preoccupati

"Gentilissima redazione sono Antonio un vostro lettore che ha scritto in altre circostanze per evidenziare alcuni problemi della nostra città: stamattina mi sono soffermato sulle strade vicino il mio quartiere ed ho notato che quasi tutte le strade non hanno strisce pedonali o meglio forse prima erano evidenti ma da un bel po' non sono visibili"

BRINDISI – “Gentilissima redazione sono Antonio un vostro lettore che ha scritto in altre circostanze per evidenziare alcuni problemi della nostra città: stamattina mi sono soffermato sulle strade vicino il mio quartiere ed ho notato che quasi tutte le strade non hanno strisce pedonali o meglio forse prima erano evidenti ma da un bel po’ non sono visibili”. Inizia così una segnalazione inviata alla redazione di questo giornale per lamentare un disservizio che sta diventando un vero e proprio pericolo per i pedoni specie in questo periodo dell’anno quando le passeggiate all’aria aperta diventano più frequenti. 

La zona segnalata dal lettore riguarda via Appia e strade limitrofe ma basta fare un giro nei quartieri periferici della città per rendersi conto della situazione in cui versa la segnaletica orizzontale. Le strisce pedonali in molti casi sono quasi completamente sparite, segno che non vengono rifatte da anni. Il pericolo di essere investiti, in una città dove i limiti di velocità, a giudicare dalle multe elevate quasi giornalmente dagli agenti della Municipale, non vengono rispettati, è sempre in agguato per preferisce muoversi a piedi invece che in auto. Nei giorni scorsi il capo della Municipale Teodoro Nigro dopo aver comunicato il ripristino da parte della Multiservizi di buona parte della segnaletica verticale ha anticipato interventi anche su quella orizzontale, si spera che l'opera di rifacimento venga estesa a tutte le vie della città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strisce pedonali "trasparenti" in molte zone della città, cittadini preoccupati

BrindisiReport è in caricamento