Studente di prima media non entra a scuola: diramate ricerche, trovato poco dopo

La Questura ha diramato una nota alle 9.41. Il ragazzino è stato ritrovato alle 9.44 dagli agenti della Polizia locale

BRINDISI - Si sono vissuti momenti di preoccupazione nella mattinata di oggi, mercoledì 14 ottobre, a Brindisi dove per un’oretta si sono perse le tracce di un bambino di prima media: è uscito da casa per andare a scuola, ma a scuola non è mai arrivato e al telefono era irraggiungibile. Alle 9.41 è stata diramata una nota di ricerca partita dagli uffici della Questura a tutte le pattuglie delle forze dell’ordine in servizio in città: il bambino è stato trovato pochi minuti dopo dagli agenti della Polizia locale. È passato egli stesso davanti a una pattuglia impegnata nei rilievi di un sinistro. 

Per fortuna si è trattato solo di tanta paura per tutti. Il bambino che frequenta una scuola dello stesso quartiere in cui vive ha riferito ai vigili che era arrivato in ritardo e non era stato fatto entrare. Aveva il telefono scarico e non sapendo come comportarsi se ne stava andando a spasso nella zona. Ma questa versione è tutta da verificare, certo è che per i genitori si sono trattati di momenti di terrore puro. Per fortuna durato poco.

Come già detto la nota della Questura è stata diramata alle 9.41. Il bambino è stato ritrovato alle 9.44, gli agenti della Polizia locale avevano ascoltato da poco la nota di ricerca quando lo scolaro è passato davanti ai loro occhi. Si trovavano al quartiere Commenda. Corrispondeva alla descrizione fatta dalla polizia, lo hanno chiamato per nome e cognome e ha risposto di essere lui. Sono stati subito contattati i genitori e tutto è finito con un lungo abbraccio, lacrime di liberazione e ringraziamenti alle forze dell’ordine. 

Da quanto riferito dalla scuola, il ragazzino non si è proprio presentato ed è stata la stessa scuola a informare i genitori. Da qui l'attivazione delle ricerche che si sono concluse nell'arco di pochi minuti proprio grazie all'immediata segnalazione da parte dell'istituto. 

Articolo aggiornato alle 12.56 (versione della scuola)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento