menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli studenti della 3° C del liceo Palumbo di Brindisi

Gli studenti della 3° C del liceo Palumbo di Brindisi

Scuole al gelo: in classe con giubbotti e coperte di lana al "Palumbo"

In alcune scuole di Brindisi gli impianti di riscaldamento ancora non funzionano come dovrebbero. Gli studenti: "Siamo stufi"

BRINDISI – Anche se la situazione sta tornando lentamente alla normalità, in alcune scuole di Brindisi anche oggi si battevano i denti dal freddo. E’ il caso, fra gli altri, degli studenti della classe 3° C Su del liceo Ettore Palumbo di Brindisi, che stamani (come documentato dalla foto a corredo dell’articolo inviata in redazione dai ragazzi) hanno fatto ricorso alle coperte di lana per resistere al freddo gelido che permeava l’aula.

“Siamo stanchi – riferiscono i ragazzi – di essere presi in giro. Oggi sarebbero dovuti venire i tecnici. Ma in realtà pochi termosifoni sono tiepidi, mentre tutti gli altri sono spenti”.

Spetta alla Provincia, proprietaria dell’immobile, il compito di ripristinare l’impianto di riscaldamento in questo e in altri istituti superiori in cui i termosifoni fanno le bizze. I disagi vanno avanti da mercoledì scorso (11 gennaio), quando le scuole di ogni ordine e grado hanno riaperto i battenti dopo la pausa natalizia, prolungata di un paio di giorni dall’ondata di gelo che lo scorso fine settimana si è riversata su tutta la Puglia, ricoprendo di neve numerosi comuni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento