Cronaca

Sabato mattina gli studenti della Consulta in corteo contro il terrorismo

Studenti, e si spera anche associazioni e cittadini sensibili, in piazza sabato mattina per una manifestazione contro il terrorismo che ha scatenato attacchi omicidi a Parigi, determinando un clima di grave tensione anche in Belgio, e colpendo nuovamente in Tunisia, oltre che nelle aree di crisi mediorientali

BRINDISI - Studenti, e si spera anche associazioni e cittadini sensibili, in piazza sabato mattina per una manifestazione contro il terrorismo che ha scatenato attacchi omicidi a Parigi, determinando un clima di grave tensione anche in Belgio, e colpendo nuovamente in Tunisia, oltre che nelle aree di crisi mediorientali. L'iniziativa è della Consulta provinciale degli Studenti, che ha già ottenuto il via libera dalla questura per il corteo e l'assemblema conclusiva. Il punto di raduno sarà, alle 8.30 del 28 novembre, piazza Crispi davanti alla stazione ferroviaria, poi il corteo percorrerà corso Umberto, piazza Cairoli, corso Garibaldi, il lungomare Regina Margherita sino alla scalinata delle colonne romane dove si terranno brevi discorsi.

La Consulta degli Studenti illustra le finalità della manifestazione: "Mostrare vicinanza alle vittime e alle famiglie coinvolte nei sanguinosi attentati verificatisi in Francia; prendere coscienza di quanto accaduto in modo tale che tali atti non si verifichino più. Noi della Consulta Provinciale di Brindisi teniamo molto a questa iniziativa in quanto crediamo che il futuro stia nelle nostre mani e noi ragazzi (società futura) dobbiamo stringerlo e interessarcene affinchè non ci sfugga, lasciandolo nelle mani di pochi che impongono la propria cultura e i propri ideali con repressioni e violenze".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabato mattina gli studenti della Consulta in corteo contro il terrorismo

BrindisiReport è in caricamento