rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Studio medico nel mirino dei piromani

BRINDISI – Un incendio all'alba di oggi ha distrutto i portoncini di ingresso dello studio dentistico “San Lorenzo” del professionista Roberto Pacella, di via Castromediano al quartiere Casale a Brindisi. Secondo una prima ricostruzione fatta dagli agenti della sezione volanti della questura di Brindisi, diretti dal vice questore Alberto D'Alessandro, si tratterebbe di dolo. Sul posto non sono state trovate tracce di liquido infiammabile o bottigliette molotov ma le modalità con cui si è propagato l'incendio fanno pensare che qualcuno abbia cosparso i due portoncini della villetta di liquido infiammabile appiccando poi il fuoco. A spegnere le fiamme sono stati i vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi.

BRINDISI ? Un incendio all'alba di oggi ha distrutto i portoncini di ingresso dello studio dentistico ?San Lorenzo? del professionista Roberto Pacella, di via Castromediano al quartiere Casale a Brindisi. Secondo una prima ricostruzione fatta dagli agenti della sezione volanti della questura di Brindisi, diretti dal vice questore Alberto D'Alessandro, si tratterebbe di dolo. Sul posto non sono state trovate tracce di liquido infiammabile o bottigliette molotov ma le modalità con cui si è propagato l'incendio fanno pensare che qualcuno abbia cosparso i due portoncini della villetta di liquido infiammabile appiccando poi il fuoco. A spegnere le fiamme sono stati i vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi.

Il complesso residenziale dove è ubicato lo studio dentistico è composto da diversi appartamenti dislocati su due piani e rinchiusi in un'inferriata e cancello automatico. Non sarà stato facile per i piromani raggiungere i due portoncini presi di mira. Le fiamme hanno carbonizzato la saracinesca e le due porte che conducono all'interno mettendo a repentaglio l'incolumità dei residenti di quel palazzo. Gli appartamenti, infatti, si sono riempiti di fumo e senza l'intervento dei vigili del fuoco nessuno avrebbe potuto lasciare lo stabile, essendoci le fiamme proprio sull'ingresso.

Per gli investigatori non ci sono dubbi che il destinatario del messaggio di natura incendiaria sia il dentista Roberto Pacella. Al momento il professionista non è ancora stato ascoltato e non ha ancora formalizzato la denuncia contro ignoti. Questa mattina è stato impegnato nella sua attività lavorativa che si è svolta regolarmente. Davanti al portone carbonizzato che conduce nello studio dentistico, infatti, è stato apposto un cartello indicante una seconda entrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studio medico nel mirino dei piromani

BrindisiReport è in caricamento