Militare si suicida nelle campagne: corpo trovato da un parente

Ignote le ragioni dell'estremo gesto compiuto stamani da un 39enne dell'Aeronautica Militare, impiccatosi a un albero

fot di repertorio

MONTALBANO – Un parente lo ha trovato impiccato a un albero, dopo ore di ricerche. Sono da chiarire le ragioni dell’estremo gesto compiuto stamattina (giovedì 23 aprile) da un militare dell’Aeronautica di 39 anni residente a Montalbano, frazione di Fasano. L’uomo si era allontanato da casa alle prime luci del giorno. I familiari non riuscivano più a contattarlo. Il tragico rinvenimento del corpo privo di vita è avvenuto intorno alle ore 13 in un oliveto in cui il militare si era recato a bordo della propria auto.

Sul posto si sono recati i carabinieri della compagnia di Fasano e il medico legale. All’interno della vettura non sono stati trovati bigliettini. Il suicidio, da quanto appreso, ha colto di sorpresa la famiglia e gli amici del 39enne. La salma, a disposizione del pm di turno del tribunale di Brindisi, è stata trasferita presso l’obitorio dell’ospedale di Fasano, dove verrà effettuata una ricognizione cadaverica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Puglia in zona gialla: dagli spostamenti alle aperture di bar, ristoranti e negozi, le regole fino al 15 gennaio

Torna su
BrindisiReport è in caricamento