Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Interrogazione di Forza Italia al sindaco sul futuro della ex caserma Ederle

Interrogazione al sindaco Mimmo Consales, con richiesta di risposta scritta, sul futuro utilizzo e destinazione della ex caserma Ederle. L’ha presentata il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale Mauro D’Attis, alla luce della conclusione del procedimento avviato nel 2011 per l’acquisizione al patrimonio comunale dell’area

BRINDISI - Interrogazione al sindaco Mimmo Consales, con richiesta di risposta scritta, sul futuro utilizzo e destinazione della ex caserma Ederle. L’ha presentata il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale Mauro D’Attis,  alla luce della conclusione del procedimento avviato nel 2011 per l’acquisizione al patrimonio comunale dell’area e dei vecchi immobili che ospita, e dell’urgenza di provvedere intanto ad interventi di derattizzazione e messa in sicurezza.

L'ex caserma Ederle (foto Google Map)-2A proposito della riqualificazione dell’area, D’Attis scrive: “La ex Caserma Ederle di via Castello, ora che è di proprietà del Comune di Brindisi dopo l’iter avviato nel 2011, ha bisogno di interventi immediati di messa in sicurezza e soprattutto di derattizzazione e disinfestazione. L’area circostante è invasa da topi e blatte che provengono soprattutto dall’interno della ex caserma ed è ancora più grave la situazione perché lì vicino è presente una scuola”. L’interrogazione è stata presentata anche a firma dei consiglieri Cosimo Elmo e Pietro Santoro.

“Nella interrogazione facciamo riferimento anche al progetto di riqualificazione dell’intera area che, a questo punto, non può più aspettare. Nel 2011 fu presentato un progetto di valorizzazione ai fini della acquisizione del bene, prevedendo per il centro cittadino un ulteriore spazio di fruizione pubblica di servizio (parcheggi, aree ristoro e verde pubblico)”, dice D’Attis.

“Ora la ex caserma è del Comune di Brindisi e quindi chiediamo di conoscere se l’amministrazione comunale ha attivato il procedimento relativo alla riqualificazione dell’area così come previsto dalla proposta della giunta municipale del 27 giugno 2011 con la quale si manifestò, appunto, all’Agenzia del Demanio la volontà di acquisire i beni resi disponibili, tra cui la stessa ex Caserma Ederle”, scrivono D’Attis, Elmo e Santoro al sindaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interrogazione di Forza Italia al sindaco sul futuro della ex caserma Ederle

BrindisiReport è in caricamento