rotate-mobile
Cronaca Carovigno

Tomaselli duro sul'esternazione "repubblichina" dell'assessore

Sulla vicenda del post inneggiante ai militi della Repubblica di Salò (poi autocensurato), pubblicato il 4 novembre sulla propria pagina Facebook dall'assessore comunale Enzo Vacca di Carovigno, interviene anche il senatore Salvatore Tomaselli

CAROVIGNO - Sulla vicenda del post inneggiante ai militi della Repubblica di Salò (poi autocensurato), pubblicato il 4 novembre sulla propria pagina Facebook dall'assessore comunale Enzo Vacca di Carovigno, interviene anche il senatore Salvatore Tomaselli del Pd: "Un assessore del comune di Carovigno si cimenta, in occasione della festività del 4 novembre, in un inno a chi ha militato sotto le bandiere del fascismo, insultando chi quel regime lo ha combattuto. Nonostante le immediate e sacrosante richieste venute dal circolo del Pd di Carovigno e dai rappresentanti di altre forze politiche di sinistra - scrive Tomaselli in una nota - nessuna presa di posizione è venuta dal sindaco Brandi che ha nominato quel signore assessore della sua giunta, né tantomeno dalle forze politiche che ne sostengono l’amministrazione". 

"Un gesto gravissimo che - ha ragione chi lo denunciato - non può essere declassato ad una ragazzata: non si possono occupare ruoli così delicati nelle istituzioni - afferma il parlamentare - calpestando non solo la storia tragica del nostro paese, ma rappresentando valori e ideali che il popolo italiano e la sua legge fondamentale, la Costituzione, hanno respinto come una delle pagine più buie della nostra comunità". Tomaselli infine ricorda che "ovviamente, l’apologia del fascismo è un reato e come tale va perseguito. Ci preoccupa soprattutto la totale leggerezza e irresponsabilità culturale, prima ancora che politica ed istituzionale, con cui si ricorre a tali argomenti. Una deriva che bisogna bloccare immediatamente, come dimostrato dal recente altrettanto grave episodio del calciatore che a Marzabotto inneggia al saluto fascista indossando una maglia con la bandiera della repubblica di Salò, così cara all’assessore di Carovigno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tomaselli duro sul'esternazione "repubblichina" dell'assessore

BrindisiReport è in caricamento