Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

Sventato furto a stazione del metanodotto

BRINDISI – Oggi ignoti hanno tentato di impossessarsi delle batterie di alimentazione, di proprietà di Snam Rete Gas, installate in contrada Pizzolonoce nei pressi del quartiere La Rosa. Il furto delle batterie, del valore di 10mila euro ciascuna, avrebbe mandato in tilt la rete di distribuzione del gas.

BRINDISI – Giornata di furti quella di oggi a Brindisi, dopo la gioielleria Nataly e la farmacia comunale, compiuti tra le 3,30 e le 4, poco dopo le 8,30 di oggi ignoti hanno tentato di impossessarsi delle batterie di alimentazione, di propriettà di Snam Rete Gas, installate in contrada Pizzolonoce nei pressi del quartiere La Rosa. Il furto è stato sventato dal tempestivo intervento degli agenti dell'istituto di vigilanza Vigil Nova Srl, allertati dall'entrata in funzione del sistema di allarme.

I sorveglianti, giunti sul posto insieme ai responsabili del sito e alle forze dell'ordine hanno trovato la rete di recinzione manomessa e la porta della cabina di centralizzazione danneggiata. L'allarme è scattato alle 8.45 e fortunatamente gli interventi sono stati immediati. Si tratta dell'impianto di intercettazione del metanodotto Snam, ogni batteria ha il valore di circa diecimila euro ma il furto di ognuna di esse non solo arreca ingenti danni economici ma manda in blocco il sistema di smistamento del gas metano, con conseguenze anche più gravi e disagi. Fortunatamente almeno questo colpo non è andato a buon fine.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sventato furto a stazione del metanodotto
BrindisiReport è in caricamento