Tabaccheria "bancomat" per la criminalità: nuova rapina a Sant'Elia

Banditi nella rivendita di Giancarlo Paladini nella serata di sabato. L'altro colpo il 13 dicembre

Foto di Salvatore Barbarossa

BRINDISI – La tabaccheria Paladini di via Guaglielmo Ciardi al quartiere Sant’Elia è diventata un bancomat per la criminalità brindisina, quella costituita da soggetti molto giovani, che sembra sia inesauribile malgrado gli arresti. Nella serata di ieri sabato 28 dicembre ennesima rapina: attorno alle 21,30 due individui a volto coperto hanno fatto irruzione nell’esercizio di Giancarlo Paladini impadronendosi di 1500 euro.

Ai poliziotti della Sezione volanti e della Squadra mobile giunti sul posto, la vittima non ha potuto spiegare di cosa fossero armati i banditi. Lo accerteranno gli investigatori, che hanno acquisito la registrazione del sistema di videosorveglianza.

La tabaccheria Paladini al quartiere Sant'Elia di Brindisi 2-2-2

La stessa tabaccheria era stata rapinata anche alle 22,30 di venerdì 13 dicembre, ed è l’obiettivo più colpito in città. Il titolare, negli ultimi anni, è stato picchiato a sangue almeno tre volte nel corso degli episodi criminosi: la sera di venerdì 14 aprile 2012, quando i banditi esplosero anche una fucilata (erano le 21,30 anche quella sera); percosso con una mazza da baseball alle 22,30 di giovedì 11 maggio 2017 (ricovero con prognosi di 25 giorni); nuovamente colpito alla testa dai rapinatori martedì 5 giugno 2018, e trasportato in ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento