Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Tampona volontariamente l'ex datrice di lavoro: presunto stalker in manette

Da quando aveva smesso di lavorare per una struttura ricettiva del posto, non dava tregua alla sua ex datrice di lavoro. Arrestato un presunto stalker

ORIA – Da quando aveva smesso di lavorare per una struttura ricettiva del posto, non dava tregua alla sua ex datrice di lavoro. Gli atti persecutori di cui si sarebbe reso protagonista un 46enne di Oria hanno conosciuto nella giornata di giovedì (3 marzo) un’inquietante escalation.

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione al comando del maresciallo Borrello dopo aver tamponato volontariamente l’auto della vittima. Ma l’aspetto ancor più allarmante è che l’oritano se ne andava in giro con una roncola nascosta nel bagagliaio della sua macchina. Da quanto appurato dalle forze dell’ordine, il 46enne non aveva mandato giù l’interruzione del breve rapporto lavorativo con la titolare della struttura ricettiva.

Per questo aveva cominciato a tempestare la malcapitata di insulti, minacce e offese, arrivando persino a pedinarla. Nella giornata di ieri, dopo il tamponamento, i militari sono subito intervenuti. Da ulteriori accertamenti è risultato che l’oritano aveva un tasso alcolemico superiore al limite consentito. L’uomo dunque è stato arrestato in flagranza di reato per atti persecutori e porto in luogo pubblico di strumento atto ad offendere: la roncola appunto, posta sotto sequestro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tampona volontariamente l'ex datrice di lavoro: presunto stalker in manette

BrindisiReport è in caricamento