Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

Si è concluso con una denuncia per rissa un tamponamento verificatosi nel pomeriggio di oggi sulla strada statale 379 all’altezza dello svincolo per Costa Merlata

OSTUNI – Si è concluso con una denuncia per rissa un tamponamento verificatosi nel pomeriggio di oggi (sabato 17 agosto) sulla strada statale 379 (Brindisi – Bari) all’altezza dello svincolo per Costa Merlata. Quattro persone sono state denunciate, due sono finite al Pronto soccorso dell’ospedale Perrino di Brindisi con contusioni guaribili in cinque e dieci giorni. Al vaglio anche la posizione di una donna.

Il tamponamento si sarebbe verificato mentre uno dei due veicoli lasciava una piazzola di sosta. Dei rilievi se ne sono occupati gli agenti della Polizia stradale, gli uomini del commissariato di polizia di Ostuni, diretti dal commissario Gianni Albano, invece, sono stati interpellati per sedare una lite degenerata in rissa. All’arrivo dei poliziotti, gli animi si erano placati, ma gli agenti hanno ascoltato e stanno ascoltato alcuni testimoni per la ricostruzione dei fatti. I denunciati sono: D.M. 37 anni di Capua (Campania), A.C. 21 anni di Capua, G.D.A. 49 anni di Foggia, F.D.A. 17enne di Bologna. Al vaglio la posizione di M.A. nata a Bari 53 anni moglie del 49enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Furto di trattore si conclude con inseguimento, incidente e arresto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento