Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Tangenti in Prefettura, condanna definitiva per ex dipendente

I carabinieri della stazione di Brindisi Centro hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Lecce nei confronti di Lorenzo Guadalupi 60enne del posto, ex dipendente della Prefettura di Brindisi

BRINDISI - I carabinieri della stazione di Brindisi Centro hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Lecce nei confronti di Lorenzo Guadalupi 60enne del posto, ex dipendente della Prefettura di Brindisi. Deve espiare il residuo di una pena cumulativa di 3 anni, 3 giorni e 3 mesi di reclusione per reati contro la Pubblica Amministrazione. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, il 60enne è stato sottoposto alla detenzione domiciliare.

Guadalupi fu arrestato nel 2008 dagli agenti della Squadra mobile della questura di Brindisi, nell’ambito dell’operazione “Il gatto e la volpe” perché insieme a un collega aveva costretto alcuni commercianti a dar loro denaro per l’archiviazione di pratiche relative ad assegni andati in protesto. Entrambi erano addetti all’Ufficio assegni. Individuavano le pratiche scadute e a volte le facevano scadere volutamente, quindi contattavano gli interessati e dietro pagamento (300 euro ad assegno) facevano credere alle vittime di essere in grado di bloccare la procedura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tangenti in Prefettura, condanna definitiva per ex dipendente

BrindisiReport è in caricamento