rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Taranto, nafta nelle acque del porto

TARANTO – Sversate nel Mar Grande a Taranto, in corrispondenza del terzo sporgente del porto, alcune tonnellate di carburante, proveniente – da quanto accertato- da una nave battente bandiera panamense. Probabilmente l’incidente è stato causato da una falla nell’opera viva della nave.

TARANTO - Sversate nel Mar Grande a Taranto, in corrispondenza del terzo sporgente del porto, alcune tonnellate di carburante, proveniente - da quanto accertato- da una nave battente bandiera panamense. Probabilmente l'incidente è stato causato da una falla nell'opera viva della nave.

Si è formata una chiazza visibile di circa 800 metri quadrati. Sono già attivi da questa mattina mezzi della Capitaneria di Porto di Taranto, con il supporto della società Ecotaras. Gli stessi hanno circoscritto la zona e iniziato le operazioni di bonifica.

Sul posto, sono inoltre, presenti gli operatori dell'Arpa, l'Agenzia regionale per l'ambiente, per le analisi del materiale sversato nelle acque tarantine. Attualmente la nave è ormeggiata nel porto mercantile per operazioni di scarico di materiale destinato alla zona industriale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taranto, nafta nelle acque del porto

BrindisiReport è in caricamento