Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Tartaruga intrappolata in una vasca al petrolchimico: la liberano i pompieri

Una squadra di sommozzatori ha prelevato e liberato in mare una caretta caretta. Due interventi analoghi già a dicembre

BRINDISI – I vigili del fuoco sono tornati nel petrolchimico, per soccorrere una tartaruga caretta caretta finita in una vasca di raffreddamento dello stabilimento. L’intervento dei pompieri è stato richiesto nel pomeriggio di oggi (9 aprile) dal personale della centrale. Sul posto si sono recati i sommozzatori dei vigili del fuoco di Bari e una squadra del comando provinciale di Brindisi.

I primi hanno prelevato la testuggine, probabilmente risucchiata dalle pompe di aspirazione delle vasche dell'azienda Versalis, l’hanno affidata alle cure di un veterinario e l’hanno liberata in mare in località Pedagne. Analogo intervento era già stato effettuato, dagli stessi sommozzatori dei vigili del fuoco, in altre due circostanze, l’11 e il 16 dicembre 2017, sempre all’interno del petrolchimico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tartaruga intrappolata in una vasca al petrolchimico: la liberano i pompieri

BrindisiReport è in caricamento