menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Telecamere per controllare l'arrivo dei carabinieri: denunciati padrino e figlioccio

I carabinieri della stazione di San Donaci hanno denunciato un 31enne e un 21enne del luogo, conviventi

SAN DONACI - I carabinieri della stazione di San Donaci hanno denunciato per violazione della privacy un 31enne e un 21enne del luogo,, rispettivamente padrino e figlioccio, conviventi. Nel corso di una perquisizione antidroga (i due sono stati segnalati all’Autorità Amministrativa per il possesso di 2 grammi di hashish e 1 grammo di marijuana) sono stati anche trovati in possesso di un impianto di videosorveglianza allestito in maniera tale da monitorare l’eventuale arrivo dei carabinieri.

“L’impianto è composto da “microcamere occultate” e direzionate sulla pubblica via, le stesse erano state allocate al secondo piano ed erano rivolte verso il basso a monitorare il tratto di strada prospiciente il palazzo”. Si legge nella nota stampa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento