Tenta furto negli spogliatoi del Pronto soccorso, in casa aveva pistola giocattolo

Un 34enne di Francavilla Fontana è stato denunciato per tentato furto e porto abusivo di oggetti atti a offender

FRANCAVILLA FONTANA - Più di un mese fa fu preso dopo aver tentato un furto a un distributore automatico di bevande, e fu denunciato. Martedì scorso è stato sorpreso a frugare negli armadietti degli spogliatoi del personale del Pronto soccorso del locale ospedale. Sottoposto a successiva perquisizione domiciliare è stato trovato con una pistola giocattolo. Nuovi guai per un 34enne di Francavilla Fontana. Adesso è accusato di tentato furto e porto abusivo di oggetti atti a offendere. E' stato sorpreso a frugare negli armadietti degli spogliatoi del personale del Pronto soccorso del locale nosocomio, sottoposto a perquisizione è stato trovato con una pistola giocattolo. 

Il furto al distributore

Martedì scorso  è stato beccato da un addetto alla vigilanza.  Dopo aver forzato sei armadietti metallici, aveva rovistato all'interno senza asportare nulla. Sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di una forbice, occultata nella tasca dei pantaloni, utilizzata per danneggiare gli armadietti. In casa aveva una pistola giocattolo riproduzione fedele di una rivoltella Colt Python calibro 380 Magnum, priva di tappo rosso. Era occultata nella camera da letto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

  • Oltre duemila ulivi secolari ancora vivi grazie a cure naturali: la testimonianza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento