Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Oria

Tentata estorsione e bancarotta: un uomo in carcere per scontare la pena

La giustizia presenta il conto a un 45enne di Oria, Domenico D’Amuri, che è stato condannato in via definitiva per i reati di tentata estorsione e bancarotta fraudolenta. L’uomo sconterà in carcere la parte residua di una pena pari a 7 anni

ORIA – La giustizia presenta il conto a un 45enne di Oria, Domenico D’Amuri, che è stato condannato in via definitiva per i reati di tentata estorsione e bancarotta fraudolenta. L’uomo sconterà in carcere la parte residua di una pena pari a 7 anni, 8 mesi e 21 giorni di reclusione. I fatti si sono verificati a Oria nel gennaio 2005 e a Manduria (Taranto) nell’aprile del 2006.

A suo carico è stato emesso un ordine di esecuzione per la carcerazione da parte dell’ufficio Esecuzione penale della Procura della Repubblica di Tarano. Il provvedimento restrittivo gli è stato notificato dai carabinieri della locale stazione al comando del maresciallo Borrello. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata estorsione e bancarotta: un uomo in carcere per scontare la pena

BrindisiReport è in caricamento