Cronaca

Tentata spaccata in via Conserva: fallisce il colpo da Barbara accessori moda

I residenti sentono rumori, vedono tre giovani e chiamano il 113: gli agenti delle Volanti e i vigilantes arrivano subito. Vetrata antisfondamento, danni per almeno cinquemila euro. Acquisite le immagini di telecamere di negozi vicini e della zona

BRINDISI – Hanno tentato il furto con la tecnica della spaccata da “Barbara accessori moda”, boutique in via Conserva, nel centro di Brindisi, ma il rumore delle martellate contro la vetrina ha fatto affacciare alcuni residenti che hanno chiamato il 113: gli agenti delle Volanti sono arrivati subito mandando in fumo il piano serale.

E’ successo nella notte a cavallo fra il 30 novembre e il primo dicembre, attorno all’una e stando alle prime testimonianze raccolte dai spaccata viale conserva1-2poliziotti diretti dal vice questore Alberto D’Alessandro, in collaborazione con i vigilantes dell’istituto privato, ad entrare in azione sarebbero stati tre ragazzi incappucciati.

Uno di loro aveva un martello usato per colpire la vetrina del negozio di Barbara Beltrami, commerciante di Brindisi, da anni in attività nel settore degli accessori moda. Un altro avrebbe usato un bastone e il terzo avrebbe fatto da palo. Non è escluso che ci fosse un quarto nel ruolo di autista ad attenderli.

Qualcuno dei residenti in via Conserva si è affacciato sentendo i colpi e ha visto i tre. A quel punto ha chiamato il 113 chiedendo l’arrivo di una Volante.  Il sistema di allarme era già scattato. Sia i vigilantes che gli agenti sono arrivati nel giro di pochi minuti: erano già in servizio di pattugliamento del Centro dopo i furti consumati nelle ultime settimane. Quando sono arrivati i tre non c’erano, ma hanno avuto modo di raccogliere elementi ritenuti utili all’identificazione degli autori.

I commercianti della zona hanno messo le immagini delle  telecamere a protezione dei propri negozi, registrazioni acquisite già a distanza di poche ore dal tentato furto. Ulteriori immagini potrebbero arrivare dalle telecamere poste a presidio della zona a traffico limitato coincidente con i corsi principali e via Conserva. Stando alle prime stime, i danni ammontano ad almeno cinquemila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata spaccata in via Conserva: fallisce il colpo da Barbara accessori moda

BrindisiReport è in caricamento