menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Migrante tunisino tenta la fuga ma viene subito ripreso

Ricerche immediate da parte della polizia. Fa parte del contingente giunto ieri da Lampedusa al Cara-Cpr di Brindisi

BRINDISI – Come annunciato dalla Asl di Brindisi, al Cara-Cpr di Restinco sono in corso dalla mattinata odierna i tamponi per lo screening Covid-19 sugli 80 migranti giunti da Lampedusa, i quali erano già stati sottoposti a test prima della partenza secondo le disposizioni del competente dipartimento del Viminale. Occasione, però, sfruttata da uno dei nuovi ospiti tunisini per tagliare la corda.

Il tentativo di fuga ha avuto tuttavia vita breve: il migrante è stato individuato e ripreso dalla polizia che stavano perlustrando la zona alla sua ricerca, e ricondotto al Cara-Cpr dove probabilmente sarà oggetto di misure più stringenti di sorveglianza.

Va ricordato che il contingente di migranti giunto nella serata di ieri nel centro di permanenza di Brindisi vi resterà per i canonici 15 giorni di quarantena stabiliti dalle misure anti-Covid, prima di poter procedere con ulteriori trasferimenti presso altre destinazioni in Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento