Cronaca

Tentato furto con fiamma ossidrica a Decathlon e stazione di servizio

Continuano i furti alle casse mangiasoldi di distributori di carburanti e attività commerciali. La notte scorsa a essere prese di mira da una banda che ha agito a bordo di un fuoristrada di colore grigio la colonnina della stazione di servizio Q8 posta sulla strada statale 379 che collega Brindisi a Bari

BRINDISI – Continuano i furti alle casse mangiasoldi di distributori di carburanti e attività commerciali. La notte scorsa a essere prese di mira da una banda che ha agito a bordo di un'auto di colore grigio la colonnina della stazione di servizio Q8 posta sulla strada statale 379 che collega Brindisi a Bari e la cassaforte del centro di abbigliamento Decatlon. I malfattori hanno tentato di aprire le casse blindate con la fiamma ossidrica. Al centro di abbigliamento hanno dovuto desistere per l’arrivo di un’auto della Sezione volanti in giro di pattugliamento nella zona. Poco dopo, si sono diretti alla Q8, lì però è entrato in funzione il sistema di allarme collegato con l’istituto di vigilanza “Vigil Nova” (erano le 2.50) che ha inviato sul posto una pattuglia già in servizio nella zona. La banda è fuggita senza riuscire a portare a termine il colpo. Sul posto in pochissimi minuti si sono recati anche gli agenti della Sezione volanti della questura di Brindisi, diretti dal vice questore Alberto D'Alessandro che hanno eseguito il sopralluogo teso a individuare elementi utili all'identificazione. Al vaglio i fotogrammi delle telecamere installate nell'area di servizio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato furto con fiamma ossidrica a Decathlon e stazione di servizio

BrindisiReport è in caricamento