menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di rubare uno scooter nel liceo: l'antifurto lo mette in fuga

Un ladro è entrato in azione stamani nel cortile del liceo classico Marzolla, nei pressi del tribunale, sotto gli sguardi di numerosi studenti

BRINDISI – Ha avuto la sfacciataggine di entrare in azione sotto gli sguardi di decine di studenti, ma l’antifurto ha vanificato i suoi sforzi. E’ andata male a un giovane ladro che stamani  (13 ottobre) ha tentato di rubare uno scooter Vespa parcheggiato nel cortile del liceo Classico “Benedetto Marzolla”, in via Giuseppe Nardelli, nei pressi del tribunale.

Il malfattore intorno alle ore 11,30 ha scavalcato la recinzione metallica installata sul muro perimetrale dell’istituto. Nell’area esterna del liceo, di fronte alla facciata principale dell’edificio, si trovavano decine di scooter. Nel mirino del ladro era finita una Vespa. Scelta sbagliata, perché il motociclo in questione era dotato di un sistema antifurto. Non appena l’intruso ha tentato di far partire il motore, si è attivato l’allarme acustico. 

A quel punto il malintenzionato ha scavalcato nuovamente la rete metallica, dandosi alla fuga. Ma uno studente è riuscito a filmare la scena con uno smartphone. Il video verrà acquisito in sede di denuncia dai carabinieri della compagnia di Brindisi, recatisi sul posto per i rilievi del caso. E chissà che le immagini riprese dal liceale non consentano alle forze dell’ordine di identificare il responsabile del misfatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: situazione stazionaria, ricoveri in lieve aumento

  • settimana

    Covid: Puglia impantanata, evoluzioni positive paiono lontane

  • Sport

    Happy Casa Brindisi: missione garanzia primato contro Cremona 

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento