rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Ostuni

Terribile impatto sulla strada statale: muore un giovane motociclista

Ancora una giovane vita spezzata sull'asfalto. Il 23enne Vito Lapenna, di San Vito dei Normanni, è morto in seguito a un incidente verificatosi intorno alle 10,30 di oggi (28 settembre) sulla strada statale 379 per Bari. Il ragazzo si trovava alla guida di una moto Suzuki GSX-R 1000. Per cause in corso d'accertamento, Lapenna ha perso il controllo del mezzo sulla carreggiata nord

OSTUNI – Ancora una giovane vita spezzata sull’asfalto. Il 23enne Vito Lapenna, di San Vito dei Normanni, è morto in seguito a un incidente verificatosi intorno alle 10,30 di oggi (28 settembre) sulla strada statale 379 per Bari. Il ragazzo si trovava alla guida di una moto Suzuki GSX-R 1000. Per cause in corso d’accertamento, Lapenna ha perso il controllo del mezzo sulla carreggiata nord (direzione Bari) all’altezza dello svincolo per Rosa Vito Lapenna-3Marina.

Sul posto si è subito recata un’ambulanza del 118. Le condizioni del ragazzo erano disperate. Il suo cuore, purtroppo, ha smesso di battere durante il trasporto verso l’ospedale Perrino di Brindisi. Sulla dinamica del sinistro indagano gli agenti della polizia stradale di Fasano, intervenuti per i rilievi del caso.

Vito Lapenna faceva l'elettricista e viveva con i genitori. La moto era la sua passione, e la sua era tra quelle più potenti sul mercato, tanti cavalli difficili da tenere sotto controllo, ottimo impianto frenante, ma 280 chilometri orari di velocità massima, assetto da pista più che da gita domenicale. La vittima viaggiava con altri amici, e sono loro i testi più importanti per la ricostruzione dei fatti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terribile impatto sulla strada statale: muore un giovane motociclista

BrindisiReport è in caricamento