Cronaca

Terribile impatto sulla tangenziale di Lecce: muore un brindisino

Prima lo scontro con un’auto e poi il ribaltamento che non gli ha lasciato scampo. Giuseppe Invidia, 46 anni, originario di Cellino San Marco e residente da anni a Monteroni di Lecce, ha perso la vita stamani sulla tangenziale leccese. Il terribile incidente si è verificato intorno alle ore 10,30, sul tratto est, quasi all’altezza dello svincolo per Frigole

LECCE – Prima lo scontro con un’auto e poi il ribaltamento che non gli ha lasciato scampo. Giuseppe Invidia, 46 anni, originario di Cellino San Marco e residente da anni a Monteroni di Lecce, ha perso la vita stamani sulla tangenziale leccese. Il terribile incidente si è verificato intorno alle ore 10,30, sul tratto est, quasi all’altezza dello svincolo per Frigole.

L’uomo procedeva a bordo di un Pajero Mitsubishi che per cause da accertare ha tamponato una Suzuki Swift che lo precedeva. L’impatto è stato violento. Invidia non è stato più in grado di governare il veicolo,  che si è cappottato sull’asfalto. Il personale del 118, giunto subito sul posto, ha tentato disperatamente di rianimarlo. Ma non c’è stato nulla da fare.Giuseppe Invidia-2

Hanno riportato ferite di lievi entità, invece, i due uomini che si trovavano a bordo della Swift: un 65enne di Porto Cesareo e un 66enne di Leverano. Per loro solo qualche contusione dovuta all’urto con la Pajero e a quello con il guardrail. 

I rilievi del caso sono stati effettuati dai poliziotti della stradale, sul posto sono arrivate anche volanti di polizia e pattuglie dei carabinieri per regolare il traffico, che ha subito inevitabili rallentamenti.

I vigili del fuoco hanno liberato l’asfalto dalle lamiere e hanno messo in sicurezza l’area, vista anche la perdita di carburante che avrebbe potuto comportare lo sviluppo di incendi.

Incidente mortale sulla tangenziale di Lecce 3-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terribile impatto sulla tangenziale di Lecce: muore un brindisino

BrindisiReport è in caricamento