rotate-mobile
Cronaca Oria

Tipografia, evasione da un milione

ORIA – Non ha presentato la dichiarazione dei redditi per gli anni 2008 e 2010 e nemmeno i contributi previdenziali dei suoi quattro dipendenti: finisce nei guai una tipografia di Oria. Da quanto hanno accertato i militari della compagnia della Guardia di Finanza di Francavilla Fontana, al comando del capitano Antonio Triggiani, l'azienda, che si occupa anche di commercializzazione di forniture per l'ufficio, ha evaso il fisco per oltre un milione di euro. Denunciato il titolare, un uomo di 35 anni.

ORIA - Non ha presentato la dichiarazione dei redditi per gli anni 2008 e 2010 e nemmeno i contributi previdenziali dei suoi quattro dipendenti: finisce nei guai una tipografia di Oria. Da quanto hanno accertato i militari della compagnia della Guardia di Finanza di Francavilla Fontana, al comando del capitano Antonio Triggiani, l'azienda, che si occupa anche di commercializzazione di forniture per l'ufficio, ha evaso il fisco per oltre un milione di euro. Denunciato il titolare, un uomo di 35 anni.

La scoperta rientra in una serie di controlli messi in atto dalle fiamme gialle francavillesi tesi a contrastare il fenomeno dell'evasione fiscale. La tipografia sottoposta a ispezione per due anni è completamente sparita dai database dell'erario. Sembrerebbe che l'evasione sia stata generata dal ritardo di pagamenti da parte di enti pubblici con cui l'azienda in questione ha avuto rapporti di lavoro. Ma saranno ulteriori controlli ad accertarlo.

Al momento da quanto è stato appurato la società in questione per gli anni che vanno dal 2008 al 2010 non ha dichiarato ricavi per oltre 960mila euro, ha evaso Iva per 109mila euro, omesso di versare l'Iva risultante dalle liquidazioni periodiche e in sede di dichiarazione annuale presentata per l'anno 2011 per oltre 200 mila euro, non ha versato i contributi previdenziali e assistenziali per oltre ottantamila euro, e le ritenute nei confronti dei propri dipendenti per circa 20mila euro.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tipografia, evasione da un milione

BrindisiReport è in caricamento