Cronaca Via Tito Livio

Topi d'appartamento e ladri d'auto scatenati: mercoledì altri due furti

I ladri d'auto e i topi d'appartamento continuano a mietere vittime. Il bollettino dei furti messi a segno in città si aggiorna praticamente ogni giorno. Ieri mattina, intorno alle ore 10,58, è toccata a un residente di via Tito Livio 6, al rione Commenda, la traumatica esperienza di ritrovarsi con la casa messa a soqquadro.

BRINDISI – I ladri d’auto e i topi d’appartamento continuano a mietere vittime. Il bollettino dei furti messi a segno in città si aggiorna praticamente ogni giorno. Ieri mattina, intorno alle ore 10,58, è toccata a un residente di via Tito Livio 6, al rione Commenda, la traumatica esperienza di ritrovarsi con la casa messa a soqquadro.

Qualcuno, poco prima, aveva rovistato dappertutto. Le attenzioni dei malfattori si erano concentrate soprattutto nella camera da letto, dove sono stati prelevati diversi monili d’oro. Una pattuglia di poliziotti della Sezione volanti, recatasi sul posto per i rilievi del caso, ha riscontrato segni di effrazione sulla porta.

Alle ore 9,30, invece, in via Urbano (zona Sant’Angelo), un cittadino si era appena accorto del furto della sua Fiat Panda di colore bianco. Anche in questo caso, sono stati contattati i poliziotti. Nonostante gli enorme sforzi profusi dalle forze dell’ordine per reprimere il fenomeno, quindi, l’escalation di reati predatori (in città come in provincia) non si arresta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topi d'appartamento e ladri d'auto scatenati: mercoledì altri due furti

BrindisiReport è in caricamento