menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alessandro Zanzarella

Alessandro Zanzarella

Topi d'appartamento presi dalle volanti

BRINDISI – Sono stati sorpresi con grimaldelli e oggetti da scasso in un condominio al civico 7 di via Danimarca, nel rione Bozzano. Alla vista dei poliziotti se la sono data a gambe. Ma la loro fuga è durata poco. Alessandro Zanzarella, 34 anni, di Brindisi, è stato arrestato per evasione.

BRINDISI - Sono stati sorpresi con grimaldelli e oggetti da scasso in un condominio al civico 7 di via Danimarca, nel rione Bozzano. Alla vista dei poliziotti se la sono data a gambe. Ma la loro fuga è durata poco. Alessandro Zanzarella, 34 anni, di Brindisi, è stato arrestato per evasione dai domiciliari e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e possesso di arnesi atti allo scasso.

Questi ultimi reati sono stati ipotizzati anche a carico del suo complice, il 23enne A.Z., anch'egli di Brindisi, che però se l'è cavata con una denuncia a piede libero. I due erano stati notati fin dalla tarda mattinata odierna dagli agenti della Sezione volanti diretti dal vicequestore Alberto D'Alessandro. L'atteggiamento con cui i due si aggiravano per le vie del Bozzano a bordo di un'Audi A3 aveva insospettito le forze dell'ordine.

E intorno alle 17,30, al momento del loro ingresso nel condominio in via Danimarca, due pattuglie delle volanti sono uscite allo scoperto. Entrambi sono stati fermati nei pressi della chiesa di San Giustino De Jacobis, grazie anche all'intervento di una pattuglia del Reparto prevenzione crimine. Sia gli arnesi da scasso che l'Audi sono stati posti sotto sequestro. L'operazione rientra nell'ambito dei servizi straordinari delle volanti disposti dal questore, Giuseppe Cucchiara.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento