Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca San Pietro Vernotico

Topi nella segreteria della scuola: sindaco dispone derattizzazione e chiusura

atti nel plesso De Simone dell’omonimo Istituto comprensivo a San Pietro Vernotico: disposta la chiusura dell’edificio per due giorni

SAN PIETRO VERONOTICO – Ratti nel plesso De Simone dell’omonimo Istituto comprensivo a San Pietro Vernotico: disposta la chiusura dell’edificio per due giorni, martedì 20 e mercoledì 21 novembre. A darne notizia lo stesso sindaco Pasquale Rizzo in una nota inviata agli organi di informazione.

“Nonostante si sia proceduto, tanto nel rispetto di quanto previsto nel contratto di igiene urbana quanto richiedendo specifici interventi nel Il sindaco Pasquale Rizzomese di agosto cui si è dato seguito sino a pochi giorni orsono, è stata comunicata la presenza nel plesso De Simone di topi in segreteria ed in altri vani dello stabile”. Si legge nella nota.

“Si è proceduto ad avviare quanto richiesto al fine di porre rimedio al problema, ma ciò comporterà la necessità di chiudere il solo plesso De Simone per due giorni (20 e 21 novembre 2018) per consentire a Monteco di eseguire i necessari interventi”.

“Sarà cura dei competenti uffici verificare, ove possibile, le ragioni di tale situazione anomala ed assolutamente non prevedibile considerando l’intervento effettuato da Monteco poco più di due mesi orsono (11.9.2018 con riferimento alla disinfestazione) ed agli interventi di derattizzazione dalla stessa assertivamente posti in essere anche in esecuzione della ordinanza emessa nel mese di agosto”.

“Il Direttore esecutivo del contratto procederà, per quanto di sua competenza, ad approfondire ogni aspetto di ordine tecnico anche al fine di prevenire eventuali problemi negli altri plessi scolastici e sul territorio comunale”.

L’ordinanza di chiusura è stata emessa oggi, lunedì 19 novembre. L’intervento di derattizzazione, disinfestazione e deblattizzazione, a cura della ditta di igiene urbana Monteco Srl, interesserà anche il giardino. Il provvedimento è stato emesso in riferimento all’art.50, comma 5, del Dlgs n°267/2000, ai sensi del quale “in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale le ordinanze contingibili urgenti sono adottate dal sindaco, quale rappresentante della comunità locale”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topi nella segreteria della scuola: sindaco dispone derattizzazione e chiusura

BrindisiReport è in caricamento