menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Topi nell’Aula del Consiglio comunale di Brindisi: trappole nascoste tra i banchi

Topi nell’Aula del Consiglio comunale di Brindisi intitolata a Caiati: gli ospiti tutt’altro che desiderati sono stati avvisati nella tarda mattina di oggi (26 novembre) e subito sono scattate le ricerche, affidate agli operatori della società Ecologia Pugliese, titolare del servizio di nettezza urbana con annessi e connessi, tra cui la derattizzazione

BRINDISI –  Topi nell’Aula del Consiglio comunale di Brindisi intitolata a Caiati: gli ospiti tutt’altro che desiderati sono stati avvisati nella tarda mattina di oggi (26 novembre) e subito sono scattate le ricerche, affidate agli operatori della società Ecologia Pugliese, titolare del servizio di nettezza urbana con annessi e connessi, tra cui la derattizzazione.

Dei roditori nessuna traccia, nonostante l’offensiva costituita dalla sistemazione di diverse trappole. Domani mattina è previsto un sopralluogo per verificare se gli intrusi abbiano o meno abboccato. La scoperta di topi, visti di recente anche lungo i corsi principali, nel luogo teatro di incontri e più spesso di scontri tra consiglieri di maggioranza e opposizione non poteva restare sotto silenzio. Anche perché il giovedì è giornata di rientro per i dipendenti pubblici e allora, di fronte al clamore della notizia “topi al Comune”, è iniziata la circolare la voce. Risultato: la maggior parte del personale al lavoro negli uffici di Palazzo di città ha saputo, ha commentato e più di qualcuno ha persino cercato di avere fotografie come prova delle strane presenze.

Dal personale dipendente ai consiglieri comunali, il passo è stato breve: lo hanno saputo anche loro e facile è immaginare i commenti dei contestatori che siedono tra i banchi della minoranza e che lunedì torneranno  in Aula. Il 30 novembre prossimo, infatti, è convocato il Consiglio comunale sugli assestamenti di bilancio, obbligo di legge da adempiere entro fine mese. La campanella per l’appello suonerà alle 11.

Proprio in vista dell’imminente ritorno in Assise, è stato deciso di procedere con la derattizzazione immediata dell’Aula e per questo è stato chiesto un intervento urgente agli operatori della società Ecologia Pugliese. La ditta ha garantito una risposta immediata e ha inviato sul posto una squadra di operatori impegnati sino alle 18: nessuno ha visto i topi. Ma che ci siano stati, per lo meno di passaggio per andare chissà dove, è certo: ne sono sicuri a Palazzo di città, lo ripetono i dipendenti. Anche se non il nome di chi per primo ha avuto la sfortuna di fare lo spiacevolissimo incontro non è venuto a galla. Non ancora.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento