menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scuola di Bozzano (foto di repertorio)

La scuola di Bozzano (foto di repertorio)

Topi nella sala mensa: giovedì una scuola chiude per derattizzazione

Domani (19 novembre) la scuola primaria di via Austria dell’istituto comprensivo Bozzano resterà chiusa per derattizzazione. L’amministrazione comunale ha preso questo provvedimento a seguito del ritrovamento di feci di topi nella sala mensa situata al pian terreno dell’edificio. I genitori sono subito stati messi al corrente dell’accaduto

BRINDISI – Domani (19 novembre) la scuola primaria di via Austria dell’istituto comprensivo Bozzano resterà chiusa per derattizzazione. L’amministrazione comunale ha preso questo provvedimento a seguito del ritrovamento di feci di topi nella sala mensa situata al pian terreno dell’edificio. I genitori sono subito stati messi al corrente dell’accaduto.

I rappresentanti di classe e di istituto si sono attivati immediatamente. Nel primo pomeriggio, i tecnici dell’ufficio Pubblica istruzione del Comune di Brindisi hanno effettuato un sopralluogo.

“Dalla verifica effettuata da una squadra operativa – dichiara a BrindisiReport l’assessore comunale al ramo, Gioacchino Margarito – è stata appurata la presenza di feci di topi. Il preside ci ha rassicurato sul fatto che i bambini sono stati condotti in un’aula al piano superiore per consumare i pasti. Domani ad ogni modo la scuola resterà chiusa per l’intervento di derattizzazione”.

Medesimo intervento venne effettuato nel novembre del 2014 anche all’interno la scuola primaria “Grazia Deledda” dell’omonima piazza al rione Paradiso, a seguito del rinvenimento di escrementi di topo in diverse aule. Situazione pressoché identica, insomma, a quella odierna.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento