menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpi di pistola contro l'abitazione di un imprenditore, perquisizioni e controlli

Diversi colpi di pistola sono stati esplosi nella notte tra Natale e Santo Stefano all’indirizzo dell’abitazione di un imprenditore del posto, G.T. Fortunatamente non ci sono stati feriti e danneggiamenti. La ricostruzione della dinamica è ancora tutta da ricostruire, la notizia della sparatoria è stata diffusa solo nelle scorse ore

TORCHIAROLO – Diversi colpi di pistola sono stati esplosi nella notte tra Natale e Santo Stefano all’indirizzo dell’abitazione di un imprenditore del posto, G.T. Fortunatamente non ci sono stati feriti e danneggiamenti. La ricostruzione della dinamica è ancora tutta da chiarire, la notizia della sparatoria è stata diffusa solo nelle scorse ore. I carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Brindisi, diretta dal capitano Luca Morrone hanno eseguito una perquisizione a casa della vittima. Da quanto si apprende quello che è stato accertato fino a questo momento è solo che qualcuno qualche notte fa ha raggiunto l’abitazione dell’imprenditore e ha sparato contro il prospetto. Più colpi. Mettendo a rischio altre persone, questo l’aspetto più preoccupante della vicenda.

Non è stato possibile accertare il calibro dell'arma utilizzata non essendoci stato un immediato sopralluogo da parte dei carabinieri, qualcuno in paese ha parlato di mitragliatrice ma questo è stato subito escluso. Al vaglio degli investigatori ci sono le telecamere installate nella zona che potrebbero aver ripreso chi si è reso responsabile di questo avvertimento. Va ricordato che all'alba del 24 dicembre un ordigno fu fatto esplodere davanti a un negozio di parruchieri mandando in frantumi la vetrata. Se gli imprenditori locali sono finiti nel mirino della criminalità, o se invece si tratta di due casi che si inquadrano in contesti diversi è compito degli investigatori stabilirlo, certo è che Torchiarolo, dove qualche tempo fa fu anche trovato un arsenale da guerra, continua a essere centro di episodi criminali, troppi trattandosi di una paesino di poco più di 5mila anime. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento