menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Danneggiato dai ladri di rame l'impianto della pubblica illuminazione delle marine

I ladri di metalli continuano a deturpare e danneggiare il territorio del Brindisino e a mettere a rischio la sicurezza e l'incolumità dei cittadini, oltre che la loro. Per guadagnare pochi spiccioli

TORCHIAROLO - I ladri di metalli continuano a deturpare e danneggiare il territorio del Brindisino e a mettere a rischio la sicurezza e l’incolumità dei cittadini, oltre che la loro. Per guadagnare pochi spiccioli. Nella notte tra ieri e oggi, martedì 22 marzo, sono stati tranciati per poi essere sfilati i cavi elettrici dai pali della pubblica illuminazione dislocati lungo via Provenzano e traverse nella marina di Torre San Gennaro al confine con Campo di Mare. 

A fare la scoperta le guardie particolari giurate dell’istituto di vigilanza Fidarpol, alle prime ore del giorno di oggi, durante un giro di tombino con cavi tranciati-2pattugliamento nelle marine. Hanno notato una decina di tombini che si trovano alla base dei pali, scoperchiati. Immediata la segnalazione agli agenti della polizia locale di Torchiarlo. I vialoni colpiti da questo atto vandalico sono caratterizzati da terreni incolti e villette e sono le strade che collegano le due marine.

I malfattori hanno tranciato tutti cavi, forse sono stati disturbati da qualche passante e hanno dovuto desistere, probabilmente con l'intenzione di tornare successivamente. Il danno, però, ormai è fatto, tutta la linea elettrica dovrà essere sostituita. Nei mesi scorsi fu sottratto circa un km di cavi di rame dal sottosuolo di via San Remo e via Provenzano, in quel caso il costo per il ripristino della linea elettrica fu di 10mila euro circa. 

Le strade resteranno al buio per qualche tempo. Le due marine essendo distanti pochi chilometri dai Comuni di San Pietro Vernotico e Torchiarolo sono frequentate anche d’inverno, sono invece oltre una cinquantina le persone che ci vivono per tutto l’anno. Un furto pericoloso per chi lo ha commesso che non porterà grossi guadagni, il prezzo del rame si aggira intorno ai 2 o 3 euro al chilo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento