menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torchiarolo, emessa ordinanza contro abbandono rifiuti multe fino a 600 euro

Su tutto il territorio di competenza del comune di Torchiarolo (marine comprese) non si scherza in fatto di rifiuti: è stata emessa un’ordinanza di divieto di abbandono di rifiuti che prevede multe fino a 620 euro e nei giorni scorsi è stato attivato il Centro di raccolta comunale

TORCHIAROLO – Su tutto il territorio di competenza del comune di Torchiarolo (marine comprese) non si scherza in fatto di rifiuti: il 23 giugno scorso è stata emessa un’ordinanza di divieto di abbandono di rifiuti che prevede multe fino a 620 euro e nei giorni scorsi è stato attivato il Centro di raccolta comunale. Gli agenti della Polizia locale, come ogni anno ormai, monitorano il territorio alla ricerca di inquinatori anche con l’ausilio di telecamere nascoste.

L’emissione di un’apposta ordinanza si è resa necessaria perché nonostante un calendario di raccolta differenziata che prevede il ritiro a domicilio, in vigore da novembre scorso, “purtroppo permangono casi di abbandono di rifiuti che spesso configurano la creazione di discariche abusive” si legge nel provvedimento. Comportamneti che generano “deturpazione del territorio, rischi per la salute pubblica, nonché irreparabili danni di immagine del Comune”. Aspetti questi che gli incivili non vogliono assolutamente tenere presente.

centro raccolta torchiarolo-2

L’ordinanza impone il divieto assoluto di conferimento di qualsiasi tipo di rifiuti al di fuori dei luoghi, tempi e modalità indicate nei calendari o reperibili sul sito www.torchiarolo.gov.it, oltre al divieto di abbandonare scarti di potature e sacchetti di immondizia anche nelle campagne e nelle marine ed è esteso anche a imprese ed enti.

La violazione è punita con una sanzione amministrativa pecuniaria che va da 105 a 620 euro. Se si tratta di rifiuti non pericolosi e non ingombranti la multa va da 25 a 150 euro. Inoltre, chiunque sporca le strade pubbliche rischia una multa minima di 500 euro.

Il calendario della differenziata prevede per il lunedì il ritiro di umido, vetro, metalli; il martedì l’indifferenziato, il mercoledì l’umido e la plastica, il giovedì la carta e il cartone, il venerdì l’umido e il sabato l’indifferenziato.

Il nuovo Centro Raccolta sito in contrada Curti delle Donne lungo via Madonna delle Grazie (dopo ex macello) è aperto dal lunedì al sabato dalle 8 alle 10, mentre il lunedì il giovedì e il sabato anche dalle 16 alle 18. Riceve scarti-residui di produzione domestica. Per i furbetti: c’è il divieto di scarico davanti alla sede, l’area è video sorvegliata. Ora non resta che rispettare le regole e l’Ambiente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento