rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Torchiarolo: rapinata in casa mentre si fa la doccia, bottino di appena 20 euro

TORCHIAROLO – Nuova rapina nelle abitazioni della provincia brindisina, e anche questa volta – così come era avvenuto a Latiano per due anziani selvaggiamente picchiati – momenti di paura sono stati vissuti da una donna di Torchiarolo, che si è vista piombare in casa, mentre si faceva la donna, una donna armata di coltello che le intimava di consegnarle il denaro. E alla fine si è trattato anche di un misero bottino di 20 euro.

TORCHIAROLO - Nuova rapina nelle abitazioni della provincia brindisina, e anche questa volta - così come era avvenuto a Latiano per due anziani selvaggiamente picchiati - momenti di paura sono stati vissuti da una donna di Torchiarolo, che si è vista piombare in casa, mentre si faceva la donna, una donna armata di coltello che le intimava di consegnarle il denaro. E alla fine si è trattato anche di un misero bottino di 20 euro.

L'episodio è avvenuto a Torchiarolo. La proprietaria dell'appartamento era sola in casa, stava facendosi una doccia, quando improvvisamente ha fatto irruzione nell'appartamento, armata di coltello. La rapinatrice è Rossana Bianchi, 32 anni. Peggio di un film-thriller: la donna non si è fatta troppi scrupoli e ha intimato alla malcapitata di consegnarle del denaro. Immaginabile lo choc per la proprietaria della casa, che in tutta fretta ha dato alla donna quello che c'era in borsa. Quello che insomma era a disposizione: appena 20 euro. La Bianchi se l'è poi data a gambe, visto che nel giro di pochi minuti i carabinieri sono riusciti a rintracciarla e ad arrestarla con l'accusa di rapina. Tuttora è rinchiusa nel carcere di Lecce.

Aumentano, comunque, i casi di aggressioni armate negli appartamenti dei privati. Ventiquattro ore prima dell'episodio di Torchiarolo, ne era accaduto un altro - per alcuni aspetti simile - a Latiano. Protagonisti, loro malgrado, erano stati due anziani che vivevano in una villa in periferia. Fatto rientro a casa, hanno trovato ad attenderli due malviventi armati di fucile e con il volto coperto da passamontagna che avevano praticato un foro nella recinzione metallica. Prima di impossessarsi di un bottino di 1500 euro e di fuggire, i rapinatori avevano riempito di botte i due anziani, entrambi 74enni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torchiarolo: rapinata in casa mentre si fa la doccia, bottino di appena 20 euro

BrindisiReport è in caricamento