menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torcia, avviati interventi migliorativi. D'Attis: "Vigileremo sulla tempistica"

E' stato avviato il procedimento autorizzativo per realizzare nell’impianto chimico una torcia “grande fleur”

BRINDISI - Il parlamentare brindisino Mauro D’Attis (F.I.) rende noto che nei giorni scorsi ha sollecitato i vertici aziendali dell’Eni in merito alla soluzione dei problemi derivanti dalla frequente accensione della torcia all’interno del Petrolchimico di Brindisi.

L’ultimo episodio risale a domenica 3 giugno

Stamane l’onorevole D’Attis ha appreso direttamente dall’Eni che è stato avviato il procedimento autorizzativo per realizzare nell’impianto Mauro D'Attischimico della nostra città una torcia “grande fleur” (si tratta di una torcia non sviluppata in altezza, bensì in lunghezza).

“E’ una notizia particolarmente attesa dai brindisini – ha affermato D’Attis – in quanto la “torcia a terra”, in aggiunta ad interventi migliorativi in campo ambientale, sarà utile a contenere gli elementi invasivi (e visivi) rispetto a ciò che avviene attualmente e che genera preoccupazioni tra i cittadini. Adesso saremo attenti a seguire la tempistica di tale intervento, in maniera tale da evitare ulteriori dannose perdite di tempo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento