Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Torre Guaceto: Enzo Epifani torna alla presidenza del consorzio

Vincenzo Epifani torna a rivestire la carica di presidente dell'assemblea consortile del consorzio di Torre Guaceto. L'ingegnere è stato eletto all'unanimità dai tre soci: il comune di Brindisi, il Wwf Italia e il comune di Carovigno, il cui sindaco, come da prassi, aveva proposto una rosa di tre candidature. Epifani rassegnò le dimissioni nel luglio del 2013

CAROVIGNO – Vincenzo Epifani torna a rivestire la carica di presidente dell’assemblea consortile del consorzio di Torre Guaceto. L’ingegnere è stato eletto all’unanimità dai tre soci: il comune di Brindisi, il Wwf Italia e il comune di Carovigno, il cui sindaco, come da prassi, aveva proposto una rosa di tre candidature. Epifani rassegnò le dimissioni nel luglio del 2013, a circa un anno dalla scadenza del mandato. Un mese dopo venne nominata al suo posto la giornalista Mariella Epifani.

La stessa si dimise nel novembre del 2014. Da allora, la poltrona era rimasta vacante. In un comunicato diramato dal consorzio viene rimarcata “la grande esperienza maturata a Epifani nella gestione di aree protette, raggiungendo durante la sua presidenza “risultati tali da portare l’Area Marina Enzo Epifani, presidente del Consorzio di gestione di Torre Guacetoprotetta al primo posto nella classifica italiana”.

Nel corso dell’odierna assemblea sono state approvate le variazioni allo statuto consortile che permetteranno un ampliamento delle attività commerciali realizzabili dall’ente. “In particolare – si legge nella nota stampa -  il consorzio avendo negli anni scorsi allestito un laboratorio artigianale per la produzione di prodotti cosmetici naturali a partire dall'olio di oliva prodotto all'interno della Riserva, potrà, con questa modifica statutaria, attivare la loro produzione e successiva commercializzazione; il consorzio, inoltre, potrà in maniera più efficace collaborare con enti privati per lo sviluppo dell’agricoltura e della pesca sostenibile”. (Nella foto a destra, Enzo Epifani)

I soci hanno affrontato anche una questione particolarmente sentita dagli utenti della spiaggia di Punta Penna Grossa: quella riguardante l’interruzione del servizio di trasporto dal parcheggio all’arenile, tramite trenino elettrico. Dalla nota si apprende che il mezzo è stato messo fuori uso da una manomissione avvenuta la notte fra sabato 18 e domenica 19 luglio, presso l’area servizi di Punta Penna Grossa. Nella giornata di domenica, la società che gestisce il servizio ha utilizzato un mezzo sostitutivo. Ma anche questo, “nella giornata di lunedì, per una strana coincidenza risultava in avaria e non in grado di svolgere il compito”.

“Per tali motivi – si legge ancora nel comunicato – l’assemblea Consortile ha approvato prontamente una convenzione quadro con la Stp (Società di trasporti pubblici, ndr) e demandato al direttore la elaborazione di un protocollo di intesa per attivare entro la giornata di venerdì il trasporto dei turisti in località Punta Penna Grossa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Guaceto: Enzo Epifani torna alla presidenza del consorzio

BrindisiReport è in caricamento