rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Torre: l'hascisc nello scaldino del bagno, la marijuana sul terrazzino

TORRE SANTA SUSANNA – Piantavano marijuana, mentre l’hascisc era nascosto nello scaldino del bagno. Finiscono così in carcere a Torre Santa Susanna Giovanni Pagano, di 20 anni, e la coetanea e sua convivente Liliana Ferrara.

TORRE SANTA SUSANNA - Piantavano marijuana, mentre l'hascisc era nascosto nello scaldino del bagno. Finiscono così in carcere a Torre Santa Susanna Giovanni Pagano, di 20 anni, e la coetanea e sua convivente Liliana Ferrara.

I carabinieri, durante uno specifico servizio antidroga, hanno fatto irruzione nell'abitazione dei due e hanno trovato 12 grammi di hascisc, già divisa in dosi, nascosti sullo scaldino del bagno, sei grammi di marijuana e quattro vasi con piante della stessa sostanza stupefacente, posti invece sul terrazzino. Assieme alla droga, sono stati trovati e sequestrati anche un bilancino di precisione e un taglierino, utilizzati per il confezionamento delle dosi.

I due sono stati arrestati per detenzione e coltivazione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso. Attualmente sono rinchiusi rispettivamente nel carcere di Brindisi e in quello di Lecce.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre: l'hascisc nello scaldino del bagno, la marijuana sul terrazzino

BrindisiReport è in caricamento