Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Torre Santa Susanna / Via Matteotti

Misterioso incendio nella sede del movimento politico Fiamma Tricolore

Il lembo della bandiera tricolore bruciacchiato, il gambo di una sedia annerita e le carte presenti nel cestino dei rifiuti bruciate, macchie di fumo sul muro. È questa la scena che si è presentata agli occhi del presidente del movimento politico Fiamma Tricolore "Nuccio Simmini", nel pomeriggio di ieri, giovedì 29 gennaio

TORRE SANTA SUSANNA – Il lembo della bandiera tricolore bruciacchiato, il gambo di una sedia annerita e le carte presenti nel cestino dei rifiuti bruciate, macchie di fumo sul muro. È questa la scena che si è presentata agli occhi del presidente del movimento politico Fiamma Tricolore “Nuccio Simmini”, nel pomeriggio di ieri, giovedì 29 gennaio, quando intorno alle 14,40 ha aperto la sede dopo la pausa pranzo.

Giuseppe Emiliano, questo il nome del presidente, non ha esitato a richiedere l’intervento dei carabinieri. I militari hanno eseguito il sopralluogo di rito accertando che non vi erano elementi da ricondurre a qualche azione dolosa o atti di vandalismo. Secondo gli investigatori, coordinati dal capitano della compagnia di Francavilla Fontana, Nicola Maggio, il rogo, per altro esauritosi autonomamente, sarebbe stato causato da qualche mozzicone di sigaretta rimasto acceso nel cestino dei rifiuti. I militari hanno eseguito tutte le verifiche del caso, ascoltando anche numerose persone che frequentano la zona. La sede del movimento si trova in piazza Matteotti accanto a un bar. Se nella fascia oraria in cui è rimasta chiusa (dalle 14 alle 14.40) qualcuno si è intrufolato nei locali non può essere accertato, tutti i presenti in piazza a quell’ora, ascoltati dai carabinieri, hanno dichiarato di non aver visto nulla.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misterioso incendio nella sede del movimento politico Fiamma Tricolore

BrindisiReport è in caricamento