Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Si era intrufolato nell’abitazione della ex, minacciandola: convalidato l'arresto

Il 45enne era già stato denunciato per lo stesso reato. Più volte, infatti, dal 2018 al 2020 aveva molestato la donna con ingiurie e minacce

TORRE SANTA SUSANNA - La sezione gip-gup del tribunale di Brindisi ha convalidato l'arresto e disposto gli arresti domiciliari per un 45enne di Surbo (provincia di Lecce) che la notte di lunedì 8 marzo di era intrufolato nella casa dell'ex amante, danneggiandole il cellulare. Quella sera l'uomo venne bloccato dai carabinieri della stazione di Torre Santa Susanna mentre cercava di scappare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si era intrufolato nell’abitazione della ex, minacciandola: convalidato l'arresto

BrindisiReport è in caricamento