Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Torre Santa Susanna

Smartphone rubato e ritrovato in poche ore grazie a telecamere e Gps

Smartphone rubato, ritrovato e restituito al proprietario in meno di 24 ore grazie ai nuovi mezzi che oggi la tecnologia mette a disposizione delle investigazioni, telecamere e localizzatori. È accaduto a Torre Santa Susanna tra giovedì e ieri

TORRE SANTA SUSANNA – Smartphone rubato, ritrovato e restituito al proprietario in meno di 24 ore grazie ai nuovi mezzi che oggi la tecnologia mette a disposizione delle investigazioni, telecamere e localizzatori. È accaduto a Torre Santa Susanna tra giovedì e ieri. La vittima è un 46enne del posto, il presunto ladro un 25enne di Erchie, A.L. Il furto si è consumato in un bar del centro giovedì mattina durante il mercato settimanale. Il locale era affollato, la vittima ha appoggiato il suo smartphone di ultima generazione Samsung (valore stimato circa 500 euro) sul bancone e in pochissimi secondi è sparito. Il ladro si è mimetizzato nella folla e si è dileguato senza essere visto. La vittima ha immediatamente richiesto l’intervento dei carabinieri, sono state visionate le telecamere e avviate le indagini comprese quelle relative alla localizzazione dei cellulari dotati di Gps. La scena del furto era stata registrata e il responsabile individuato. Nel pomeriggio di ieri, poi il segnale del Gps indicava che il telefonino si trovava a Erchie. I carabinieri sono andati nella casa indicata dal localizzatore e hanno trovato quello che cercavano. Il possessore avrebbe confessato di aver preso il telefonino, per lui la denuncia per ricettazione e furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smartphone rubato e ritrovato in poche ore grazie a telecamere e Gps

BrindisiReport è in caricamento