rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Ostuni

Traffici nel Canale d'Otranto: recuperati altri 34 chili di droga sulla spiaggia

Quattro grossi involucri termosaldati di marijuana sono stati rinvenuti dalla polizia e dai vigilantes in località Diana Marina

BRINDISI – Proseguono i rinvenimenti di marijuana, verosimilmente made in Albania, sul litorale di Brindisi. Dopo i 18,600 chili trovato lo scorso fine settimana a Specchiolla da una bagnina, qualche chilometro più a nord, in località Diana Marina, sul litorale di Ostuni, sono stati scoperti cinque grossi pacchi termosaldati e sottovuoto, contenenti ognuno più di cinque chili di marijuana per un peso totale di 34 chilogrammi.

La droga è stata recuperata dai poliziotti del commissariato di Ostuni, in sinergia con il personale di un istituto di vigilanza del posto, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio espletati quotidianamente dalla squadra Volanti. 

L’attività di contrasto ai traffici illeciti di marijuana  messa in campo da parte della Polizia di Stato ha permesso di portare a segno rilevanti sequestri ed arresti negli ultimi tempi secondo un azione di prevenzione e repressione svolta in una cornice di raccordo e coordinamento provinciale.

Solo il commissariato di Ostuni negli ultimi tempi ha sottoposto a sequestro penale oltre 100 chili di marijuana.  A tal proposito I servizi di controllo del territorio finalizzati a frenare il fenomeno dello spaccio di droga, sempre più reato impiegato dalle organizzazioni criminali per il loro finanziamento, proseguiranno ininterrottamente nei prossimi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffici nel Canale d'Otranto: recuperati altri 34 chili di droga sulla spiaggia

BrindisiReport è in caricamento