Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Traffico aereo in crescita nei primi quattro mesi dell'anno per Brindisi

Anche nel primo quadrimestre dati positivi per la rete aeroportuale pugliese: traffico in costante crescita per gli scali Brindisi (più 7 per cento) e Bari (più 10,9 per cento). Buone notizie anche per i collegamenti, soprattutto internazionali.

BRINDISI - Anche nel primo quadrimestre dati positivi per la rete aeroportuale pugliese: traffico in costante crescita per gli scali Brindisi (più 7 per cento) e Bari (più 10,9 per cento). Buone notizie anche per i collegamenti, soprattutto internazionali.

I dati a consuntivo dei primi quattro mesi del 2015, permettono agli aeroporti di Bari e Brindisi di compiere un ulteriore e significativo balzo in avanti in termini d’incremento del traffico passeggeri. Il totale, arrivi più partenze, al 30 aprile si attesta a 1.724.056 unità, il 9,5 per cento in più rispetto al primo quadrimestre 2014, con percentuali che salgono al  più 23,3 per cento per i passeggeri di linea internazionale (312.129 nel 2014 a fronte dei 384.772 di quest’anno). Bene anche il mese di aprile con un incremento del 9,7 per cento rispetto al dato di aprile 2014.

Per l’aeroporto del Salento di Brindisi il primo quadrimestre del 2015 si chiude all’insegna di un consistente miglioramento del traffico interno aeroporto brindisi-2passeggeri che si mantiene sui livelli registrati anche nei mesi precedenti. Al 30 aprile 2015 i passeggeri sono stati 610.628 (totale tra arrivi e partenze) rispetto ai 570.498 del primo quadrimestre 2014, con un incremento, come già detto, del 7 per cento. Entrando nel merito delle diverse componenti del traffico che hanno concorso a questo risultato, va rilevato l’ottimo andamento del traffico di linea internazionale,  più 24,4 per cento: 89.378 i passeggeri del 2015 contro i 71.817 passeggeri dei primi quattro mesi del 2014; nello stesso periodo di riferimento i passeggeri di linea nazionale sono stati 517.707, il più 5,2 per cento rispetto ai 492.303 al 30.4.2014. Per quanto riguarda il dato di aprile, il totale passeggeri (arrivi + partenze) sull’aeroporto del Salento è stato di 192.494 unità, con un incremento del 6,2 per cento rispetto ai 181.243 di aprile  2014. In crescita ( più 5,9 per cento) i passeggeri di linea nazionale (155.208 i passeggeri del 2015; 146.623 quelli di aprile ‘14), così come quelli di linea internazionale che nello scorso mese sono stati 35.145 contro i 28.846 di aprile dell’anno scorso, con un incremento del 21,8 per cento. Analogamente crescono del  più 5,2 per cento  i movimenti aeromobili (4.807 quelli del primo quadrimestre 2014 a fronte dei 5.056 del 2015).

I disagi verificatisi stamani all'aeroporto del Salento-2Sul Karol Wojtyla di Bari il consuntivo - arrivi e partenze - al 30 aprile 2015 si è attestato a 1.113.428 passeggeri, pari al più 10,9 per cento rispetto ai primi quattro mesi dello scorso anno, quando il totale era stato di 1.003.472 passeggeri. In particolare, i passeggeri di linea nazionali sono stati 799.796, il 6,6 per cento in più rispetto ai 750.139 dell’analogo periodo 2014, mentre quelli internazionali sono stati 295.394 contro i 240.132 dello scorso anno, con un incremento che ha raggiunto il più 23 per cento. Decisamente superiore l’incremento della componente charter: nel primo quadrimestre i passeggeri sono stati 16.938, il più 40,8 per cento rispetto alle 12.030 unità del 2014.  Molto bene anche il mese di aprile caratterizzato dal forte incremento del traffico passeggeri di linea internazionale (106.059 passeggeri, pari al più 18,2 per cento). Nello scorso mese il totale passeggeri di Bari è stato di 336.989 unità, ossia il più 11,8 per cento rispetto ai 301.469 passeggeri di aprile 2014; bene anche il segmento charter cresciuto del più 5,6 per cento. In crescita del 7,6 per cento i movimenti aeromobili del primo quadrimestre che passano dai 9.856 del 2014 ai 10.607 di quest’anno.

Gli ennesimi positivi risultati sull’andamento del traffico s’inseriscono in un contesto caratterizzato da una serie di altrettanto importanti novità sul piano dell’ampliamento del network disponibile sulla rete aeroportuale pugliese. E’ il caso, tanto per citare le ultime novità, del volo Bari - Istanbul operato da Turkish Airlines, dei nuovi operativi Swiss su Zurigo da Bari e Brindisi, e da un generalizzato potenziamento dell’offerta – sia come destinazioni, sia come frequenze – da parte dei vettori già presenti sugli scali pugliesi.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico aereo in crescita nei primi quattro mesi dell'anno per Brindisi

BrindisiReport è in caricamento