Tragedia in campagna: donna rimane incastrata in una vecchia fornace, muore in ambulanza

È accaduto nella tarda serata di giovedì 20 giugno in contrada Vallenia, dove la donna si recava ogni giorno accompagnata da un vicino di casa

OSTUNI – Tragedia nelle campagne di Ostuni: una donna, Maria Trinchera 76 anni, ha perso la vita mentre tentava di pulire una vecchia fornace posta all’esterno della sua residenza estiva. È accaduto nella tarda serata di giovedì 20 giugno in contrada Vallenia, dove la donna si recava ogni giorno accompagnata da un vicino di casa. Secondo una prima ricostruzione della vicenda la pensionata sarebbe rimasta incastrata in uno dei buchi che compongono la struttura, al cui interno ci sono anche delle griglie di ferro. Al momento le circostanze dell’incidente non sono chiare. Sul caso indaga la polizia.

buco fornace-2

Quello che è certo è che per estrarla si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco. La signora dopo essere stata tirata fuori dal cunicolo dove era rimasta bloccata è stata consegnata al personale del 118, purtroppo il suo cuore ha cessato di battere mentre l’ambulanza era in viaggio verso l’ospedale Perrino di Brindisi.

buco fornace1-2

Come già accennato la donna ogni giorno raggiungeva la sua abitazione in campagna accompagnata da un vicino di casa, l’uomo la lasciava la mattina e tornava a riprenderla al tramonto. Ed è stato proprio il suo accompagnatore a fare la scoperta: non l’ha trovata al solito posto, allarmato si è recato in giardino dove ha trovato la donna incastrata nella vecchia fornace. Ha immediatamente allertato i soccorsi ma purtroppo forse era già troppo tardi. Al momento non è nemmeno chiaro da quanto tempo la donna si trovava in quelle condizioni. Saranno ulteriori accertamenti a fare chiarezza sulla vicenda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento