Tragedia in mare: sub trovato senza vita sul fondale

Si tratta di un uomo di 67 anni di Tuturano. Alle ricerche hanno partecipato gli uomini della Guardia costiera, i vigili del fuoco e i carabinieri

BRINDISI - Tragedia in mare oggi, giovedì 13 agosto: un sub è stato trovato senza vita sul fondale, al largo del tratto costiero compreso fra Punta Cavallo e Punta della Contessa, nella cosiddetta zona della Saline, a Brindisi. Si tratta di un uomo di 67 anni, Marco Lobello, residente a Tuturano. Le ricerche sono partite in seguito alla segnalazione di un cittadino che ha notato il pallone fermo in mare. Erano le 10.50. 

Ricerce sub scomparso moto d'acqua vigili del fuoco-2

La Capitaneria di porto di Brindisi al comando del capitano di vascello Giovanni Canu ha immediatamente ativato le ricerche, tramite l'invio delle tramite l’invio delle unità navali Sar Cp 844 e Gc B18. Contestualmente, nell’ambito del coordinamento delle attività connesse alla salvaguardia della vita umana in mare che, la sala operativa della Capitaneria ha richiesto il concorso di un velivolo e dei soccoritori acquatici in servizio presso il presidio acquatico di Brindisi. Il comando provinciale vigili del fuoco di Brindisi ha inoltre reso disponibili dei mezzi navali che hanno coadiuvato i mezzi Sar della Guardia Costiera nelle ricerche di superficie.

Motovedetta guardia costiera Capitaneria Brindisi-2

Sul posto è stato recuperato il pallone a cui era agganciato il fucile carico e alcuni coltelli. Intorno alle ore 13.20 circa è stato rinvenuto il corpo senza vita del sub disperso, adagiato sul fondo ad una profondità di circa 1.5 metri. La salma è stata quindi recuperata e trasportata presso il porto di Brindisi dove, a seguito dell’intervento del medico legale, assistito da ufficiali di polizia giudiziaria della Guardia Costiera ed il necessario riconoscimento, su disposizione del pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Brindisi. 

Lobello, molto conosciuto a Tuturano, lascia una moglie e una figlia. 

Moto d'acqua e imbarcazione vigili del fuoco-2

Si ricorda che, per segnalare esclusivamente emergenze in mare è attivo 24 al giorno tutti i giorni il numero blu 1530 o, in lternativa, il numero unico di emergenza 112 mentre, per tutte le altre tipologie di segnalazione, la Sala Operativa della Guardia Costiera di Brindisi è raggiungibile attraverso il centralino 0831521022 e la casella di posta elettronica cpbrindisi@mit.gov.it.-
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento